mercoledì, Febbraio 21, 2024

Secondo il governo di Kiev l’Ungheria era stata informata in anticipo dell’invasione dell’Ucraina

Le autorità ungheresi erano state informate in anticipo dal presidente russo, Vladimir Putin, della sua intenzione di lanciare un’invasione su larga scala dell’Ucraina. Lo ha dichiarato, riporta il Kyiv Independent, il capo del Consiglio di Sicurezza ucraino, Oleksiy Danilov. Danilov, a una domanda sulla possibilità che Budapest blocchi un’eventuale adesione di Kiev alla Nato, ha risposto che non solo il premier magiaro, Viktor Orban, sarebbe  stato informato in anticipo da Putin dell’invasione ma che addirittura l’esercito di Budapest avrebbe valutato un’operazione per annettere la Transcarpazia nel caso di un rapido successo della campagna russa. Alcuni media ucraini hanno ricordato che il 1 febbraio, tre settimane prima dell’invasione dell’Ucraina, Putin aveva accolto Orban al Cremlino e che il 22 febbraio, due giorni prima dell’attacco russo, l’Ungheria aveva annunciato un trasferimento di truppe al confine occidentale dell’Ucraina.
Redazione
Redazione
La nostra linea editoriale è fatta di format innovativi con contenuti che spaziano dalla politica allo sport, dalla medicina allo spettacolo.

Articoli correlati

Ultimi articoli