lunedì, Aprile 15, 2024

Russia, i prigionieri di Azovstal sono stati trasferiti in una colonia penale di Sukhodolsk

Gli 88 prigionieri di guerra ucraini  che lo scorso 20 maggio si sono arresi alle forze russe dopo aver  resistito nell’impianto dell’Azovstal a Mariupol sono stati trasferiti dal centro di detenzione della Repubblica popolare di Luhansk alla  colonia penale di Sukhodolsk, nella stessa regione, rende noto  l’agenzia Tass citando una fonte informata. Il trasferimento è  avvenuto allo scopo di consentire il lavoro degli inquirenti, precisa  la fonte. Nel corso della bonifica dell’impianto, le forze russe  continuano a scoprire elementi nazionalisti che non si erano arresi,  uno o due alla volta.
Redazione
Redazione
La nostra linea editoriale è fatta di format innovativi con contenuti che spaziano dalla politica allo sport, dalla medicina allo spettacolo.

Articoli correlati

Ultimi articoli