test
giovedì, Giugno 20, 2024

Financial Times: “I fondi speculativi internazionali sono all’attacco del debito italiano”

Secondo il Financial Times, gli hedge fund internazionali stanno facendo la più grande scommessa contro il debito pubblico italiano dal 2008, l’anno della crisi finanziaria. Stando al quotidiano finanziario, la grande posizione ribassista che sarebbe in atto sarebbe causata dalle preoccupazioni crescenti per la situazione politica e la dipendenza del nostro Paese dalle importazioni di gas russe. Come spiega il quotidiano finanziario, il valore totale delle obbligazioni italiane per scommettere su un calo dei prezzi ha raggiunto in questo mese il
livello più alto da gennaio 2008, a un totale di oltre 39 miliardi di euro secondo i dati di S&P Global Market Intelligence. La scommessa contro il debito pubblico italiano arriva “mentre il Paese deve far fronte a crescenti venti economici contrari, causati dall’aumento dei prezzi del gas naturale europeo”, che è “provocato dai tagli alle forniture della Russia e da un clima politico teso con le elezioni che incombono a settembre”.
L’Italia “è il Paese più esposto ai prezzi del gas e la partita politica è impegnativa”, spiega Mark Dowding, Chief Investment Officer di BlueBay Asset Management, che gestisce circa 106 miliardi di dollari asset. Per il Financial Times, il fondo sta vendendo allo scoperto obbligazioni italiane a 10 anni utilizzando derivati. Nel suo articolo, il Financial Times ricorda che il Fondo monetario internazionale ha avvertito che un embargo russo sul gas avrebbe portato a una contrazione economica di oltre il 5% in Italia e in altri tre Paesi europei, a meno che altre nazioni non condividano le proprie forniture.
Redazione
Redazione
La nostra linea editoriale è fatta di format innovativi con contenuti che spaziano dalla politica allo sport, dalla medicina allo spettacolo.

Articoli correlati

Ultimi articoli