giovedì, Febbraio 22, 2024

Guerra in Ucraina, le perdite russe: uccisi in combattimento 75.440 soldati

L’Ucraina rivendica l’uccisione di altri 600 soldati russi nelle ultime 24 ore. E’ quanto si legge in un tweet del ministero degli Esteri di Kiev, che porta a 75.440 il numero dei militari di Mosca morti nella guerra in Ucraina. Nell’ultimo aggiornamento si dà notizia anche dell’abbattimento di altri 12 droni, per un totale di 1.462. I 300mila militari russi arruolati nell’ambito della mobilitazione straordinaria annunciata a settembre stanno fornendo “poca capacità di combattimento offensivo aggiuntivo”, a causa delle difficoltà di addestrarli. E’ quanto sostiene l’intelligence britannica nel consueto aggiornamento sulla guerra in Ucraina, secondo cui le nuove truppe inviate al fronte vengono dispiegate con “poco o nessun addestramento”. Ciò è dovuto in parte alla carenza di munizioni e di strutture e in parte al fatto che molti ufficiali e istruttori esperti stanno combattendo in Ucraina, e molti probabilmente sono già morti, ha sottolineato l’intelligence. Che su Twitter scrive: “A questi problemi si aggiungerà l’ulteriore ciclo di coscrizione regolare autunnale, annunciato il 30 settembre e iniziato il primo novembre, che di solito prevede l’ingresso di altri 120.000 effettivi. I nuovi coscritti mobilitati hanno probabilmente una formazione minima o nulla. Le forze russe si stanno addestrando in Bielorussia a causa della carenza di personale addestrativo, munizioni e strutture in Russia. Il dispiegamento di forze con un addestramento scarso o nullo fornisce una scarsa capacità di combattimento offensivo aggiuntivo”.
Redazione
Redazione
La nostra linea editoriale è fatta di format innovativi con contenuti che spaziano dalla politica allo sport, dalla medicina allo spettacolo.

Articoli correlati

Ultimi articoli