test
sabato, Giugno 15, 2024

Istanbul: donna kamikaze si fa esplodere: 6 morti e 81 feriti. L’ira di Erdogan: “E’ un vile attentato”

Paura a Istanbul dove una donna kamikaze si è fatta esplodere in pieno centro. Il bilancio è di almeno sei morti e 81 feriti, di cui due gravi. E’ successo nell’isola pedonale di via Istiklal Caddesi. Le autorità di Ankara, fin da subito, hanno seguito la pista terroristica e il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha parlato di “vile attentato”, sottolineando che “una donna ha avuto un ruolo nell’esplosione”. Erdogan, come riporta Anadolu, ha menzionato “il ruolo di una donna in questa situazione”, senza aggiungere ulteriori informazioni. “Per ora, i primi accertamenti indicano che una donna ha avuto un ruolo in tutto questo”, ha spiegato. L’esplosione, scrive il sito di Sabah, si è verificata in Istiklal Street, nel quartiere di Taksim sulla sponda europea. Molte squadre sanitarie e di polizia sono state inviate sul posto. La causa dell’esplosione non è ancora chiara. Secondo la Cnn Turk potrebbe essere stata causata da una bomba lasciata in un sacco o da un kamikaze. Le autorità di Ankara, citate dal sito di notizie Mynet, non escludono la pista terroristica. Secondo il portale, le forze di sicurezza stanno analizzando le registrazioni delle telecamere di sicurezza per determinare dove sarebbe stata piazzata una borsa, riempita con esplosivo, da un passante. L’esplosione è avvenuta poco dopo le 16:00 (14:00 in Italia), quando la folla nel viale Istiklal è particolarmente densa, ha riferito il canale televisivo NTV. La Turchia ha imposto a tutti i mezzi di comunicazione un divieto temporaneo, “per motivi di sicurezza”, sulla trasmissione di informazioni riguardanti l’esplosione. Lo ha reso noto il Consiglio Supremo della Radio e Televisione di Turchia Rtuk. Sui social hanno iniziato a circolare diversi video che mostrerebbero il momento dell’esplosione.
Redazione
Redazione
La nostra linea editoriale è fatta di format innovativi con contenuti che spaziano dalla politica allo sport, dalla medicina allo spettacolo.

Articoli correlati

Ultimi articoli