test
venerdì, Luglio 12, 2024

Evasione fiscale, denunciato lo youtuber CiccioGame89. Lui si difende: “Sono innocente”

Negli ultimi 5 anni non avrebbe dichiarato al Fisco oltre 1milione di euro di compensi, per questo il noto youtuber romano CiccioGamer89 è stato denunciato. I finanzieri gli contestano l’omessa dichiarazione dei redditi e dell’Iva. Le Fiamme Gialle del 1° Nucleo Operativo Metropolitano hanno fatto accertamenti sulla posizione fiscale sia dell’uomo, tra i più affermati youtuber in Italia, per numero di follower, soprattutto tra gli adolescenti, con 3,5milioni di iscritti al suo canale, e sulla società al lui riconducibile. Gli investigatori hanno appurato l’omessa presentazione della dichiarazione annuale ai fini delle imposte dirette e dell’IVA, nonostante l’uomo avesse percepito attraverso bonifici dall’estero, i compensi derivanti sia dalla semplice visualizzazione della striscia pubblicitaria (il cosidetto “banner impression”), veicolata sul canale YouTube, che dall’apertura della pagina pubblicizzata (il “banner click-through”). I militari sono riusciti a ricostruire analiticamente il volume del fatturato dell’imprenditore e della società grazie a un lavoro certosino di analisi dei contratti di partnership stipulati con il colosso multimediale Google Ireland e con alcune agenzie di sponsorizzazione. A conclusione delle attività ispettive, è stato appurato l’omesso versamento di imposte dirette per oltre 400.000 euro e dell’IVA per circa 160.000 euro. “L’ho scoperto da qualche minuto, che cosa posso dire? Non so dirvi. Sono cascato dal pero, datemi qualche ora per registrare un video e provo a parlarvi, ma davvero non ne so nulla – ha commentato lo youtuber con un post su Instagram – Comunque a chi può interessare sono qui per chiarire al meglio la situazione. Ma vi posso garantire che non sono un evasore, ho sempre pagato tutto quello che dovevo”, ha aggiunto.
Redazione
Redazione
La nostra linea editoriale è fatta di format innovativi con contenuti che spaziano dalla politica allo sport, dalla medicina allo spettacolo.

Articoli correlati

Ultimi articoli