Free Porn
xbporn
giovedì, Luglio 25, 2024

Mondiali di calcio: l’Inghilterra travolge 6-2 l’Iran

Avvio sprint dell’Inghilterra ai Mondiali 2022 in Qatar. La nazionale di Southgate convince all’esordio travolgendo con un secco 6-2 l’Iran nella prima partita del gruppo B. Match senza storia già nel primo tempo grazie alle reti di Bellingham, Saka e Sterling, poi ancora Saka, Rashford e Grealish dilagano nella ripresa. Per l’Iran a segno due volte Taremi in una partita infinita con ben 27′ di recupero in totale. Paura per il portiere Beiranvand costretto a uscire dopo un violento scontro.
LA PARTITA
Inizia nel migliore dei modi il Mondiale 2022 dell’Inghilterra. Nell’infinito match di esordio contro l’Iran, la nazionale di Southgate asfalta letteralmente gli avversari con una prova dominata dall’inizio alla fine. Gli inglesi, favoriti per la vittoria del girone B, mandano già un chiaro messaggio anche a Stati Uniti e Galles. In avvio di match paura per il portiere iraniano Beiranvand, che si scontra violentemente con il compagno di squadra Hosseini e dopo un lungo stop per l’intervento dei medici (oltre dieci minuti) è costretto a lasciare il campo: sangue dal naso e giramenti di testa per lui. Gioco fermo tra il 9’ e il 20’, alla ripresa l’Inghilterra mette il piede sull’acceleratore e al 31’ Maguire colpisce la traversa su calcio d’angolo. E’ l’antipasto al vantaggio britannico con Bellingham che sbuca di testa a centro area su cross di Shaw. L’Inghilterra rompe gli argini dell’Iran, che non reagisce e tra il 43’ e 46’ subisce l’uno-due definitivo da Saka e Sterling. Il primo con un bel tiro sotto la traversa, il secondo al volo su assist di Kane. Il match di fatto si chiude qua, dopo i 14 minuti di recupero la ripresa serve agli uomini di Southgate solo per amministrare, al quarto d’ora Saka firma la personale doppietta facendo quello che vuole con la difesa dell’Iran ormai allo sbando. La fiammata di Taremi al 65’ accorcia le distanze per la squadra di Queiroz, Southgate perde Maguire per infortunio, poco male perché il neoentrato Rashford ci impiega 10 secondi a calare la manita nel colabrodo della difesa iraniana. Accademia inglese e l’ultima accelerata prima del triplice fischio regala una gioia anche a Grealish che mette dentro a porta vuota su assist di Wilson, nel pieno dei 10 minuti di recupero Azmoun stampa invece il tiro sulla traversa a tu per tu con Pickford che sfiora quanto basta. Ma non è finita, c’è ancora tempo per un rigore concesso dal Var all’Iran e Taremi firma la personale doppietta dagli 11 metri addirittura al minuto 103’.
Redazione
Redazione
La nostra linea editoriale è fatta di format innovativi con contenuti che spaziano dalla politica allo sport, dalla medicina allo spettacolo.

Articoli correlati

Ultimi articoli