venerdì, Febbraio 23, 2024

Guerra in Ucraina, le perdite russe: morti 108.910 soldati, 3.038 carri armati, 6.106 mezzi corazzati, 283 aerei, 270 elicotteri e 16 navi

Fra le 89 vittime ufficializzate da Mosca nell’attacco ucraino sul “punto di schieramento temporaneo” di Makiivka c’è anche “il vice comandante del reggimento, il tenente colonnello Bachurin”. Lo riporta Interfax citando il ministero della Difesa di Mosca. “Quattro razzi con una testata a frammentazione altamente esplosiva hanno colpito l’edificio in cui era di stanza il personale militare russo. La detonazione ha causato il crollo dei soffitti dell’edificio”, viene spiegato. La Russia ha perso nell’ultimo giorno 720 uomini, facendo salire a 108.910 le perdite fra le fila russe dal giorno dell’attacco di Mosca all’Ucraina, lo scorso 24 febbraio. Lo rende noto il bollettino quotidiano dello Stato Maggiore delle Forze Armate ucraine, appena diffuso su Facebook, che riporta cifre che non è possibile verificare in modo indipendente. Secondo il resoconto dei militari ucraini, a oggi le perdite russe sarebbero di circa 108.910 uomini, 3.038 carri armati, 6.106 mezzi corazzati, 2.039 sistemi d’artiglieria, 424 lanciarazzi multipli, 215 sistemi di difesa antiaerea. Stando al bollettino, che specifica che i dati sono in aggiornamento a causa degli intensi combattimenti, le forze russe avrebbero perso anche 283 aerei, 270 elicotteri, 4.745 autoveicoli, 16 unità navali e 1.842 droni.
Redazione
Redazione
La nostra linea editoriale è fatta di format innovativi con contenuti che spaziano dalla politica allo sport, dalla medicina allo spettacolo.

Articoli correlati

Ultimi articoli