test
venerdì, Giugno 14, 2024

Maltempo a Roma: chiuse le banchine del Tevere

Banchine del Tevere chiuse nelle prossime ore a causa del maltempo. Lo ha deciso la Protezione Civile di Roma Capitale, per motivi di sicurezza, per un probabile innalzamento del livello del Tevere. A tutela delle persone, i responsabili delle eventuali manifestazioni temporanee e compagnie di navigazione dovranno sospendere ogni attività. Il litorale romano è sferzato da una forte mareggiata con un’intensità che, riferiscono dei balneari, si avvicina a quella del 21 novembre scorso che provocò seri danni a diverse strutture sulla costa tra Ostia e Fregene. Vento forte in aumento ma anche onde di tre metri. “E’ una situazione con condizioni estrema criticità anche perchè il picco è previsto stanotte con onde fino a 3,5 metri”, riferisce un balneare di Fregene, che ha, tra l’altro, difeso le vetrate di una sua struttura veranda chiudendole con palanche. Diversi stabilimenti sono invasi dall’acqua. Vari i tratti di costa tra Ostia e Fregene dove, da tempo, sono visibili i segni dell’erosione, dei danni e dei detriti causati dalle ultime mareggiate ed i balneari non nascondono nuova preoccupazione. A Fregene il cantiere della barriera soffolta risulta momentaneamente sospeso da venerdi scorso: “Sono sopraggiunte informazioni non afferenti l’appalto in corso e l’impresa esecutrice, ma che hanno fatto sì che l’Amministrazione comunale ritenesse di dover interrogare la Prefettura per l’acquisizione di alcuni dati necessari a procedere”, il chiarimento del Comune di Fiumicino.
Redazione
Redazione
La nostra linea editoriale è fatta di format innovativi con contenuti che spaziano dalla politica allo sport, dalla medicina allo spettacolo.

Articoli correlati

Ultimi articoli