Free Porn
xbporn
venerdì, Luglio 19, 2024

Il caso dell’anarchico Alfredo Cospito approda alla Corte Costituzionale il 18 aprile

La Consulta ha fissato per il 18 aprile l’udienza pubblica in cui sarà trattata l’ordinanza con la quale la Corte d’assise d’appello di Torino ha sospeso il processo all’anarchico. Il “giudizio in via incidentale” che dovrà essere vagliato dalla Corte Costituzionale rispetto al caso di Alfredo Cospito è arrivato all’attenzione dei giudici dopo la trasmissione dell’ordinanza della Corte d’assise d’appello di Torino. Il nodo riguarda la concessione o meno delle attenuanti rispetto all’attentato davanti alla Scuola allievi carabinieri di Fossano.  La questione era stata sollevata dalle difese riguardo il reato di strage politica per il quale la Procura aveva sollecitato l’ergastolo. Cospito, insomma, deve rispondere di “recidiva reiterata specifica”, malgrado la ‘lieve entità’ del fatto. La legge comunque impedisce il cosiddetto “bilanciamento” e così dovrebbe essere comminato il carcere a vita. La Consulta, quindi, dovrà stabilire se nella fattispecie di strage politica deve operare o meno il divieto di bilanciamento. Intanto il medico legale, consulente di parte della difesa dell’anarchico che si trova nel reparto di medicina penitenziaria dell’ospedale San Paolo a Milano, ha affermato che Cospito “ha perso ulteriormente peso e, da questo punto di vista, la situazione si sta facendo grave”.
Redazione
Redazione
La nostra linea editoriale è fatta di format innovativi con contenuti che spaziano dalla politica allo sport, dalla medicina allo spettacolo.

Articoli correlati

Ultimi articoli