Free Porn
xbporn
giovedì, Luglio 18, 2024

Inchiesta Covid, gli ex ministri Speranza, Giulia Grillo e la Lorenzin indagati dalla procura di Roma

La procura di Bergamo ha trasmesso un fascicolo a Roma con una decina di indagati, tra cui gli ex ministri Roberto Speranza, Beatrice Lorenzin e Giulia Grillo nell’ambito dell’inchiesta sul Covid. Il trasferimento è legato alla competenza territoriale. L’ex numero due dell’Organizzazione mondiale della Sanità (Oms) Ranieri Guerra e quattro ‘tecnici’ del ministero della Salute sono indagati in uno stralcio romano dell’inchiesta della procura di Bergamo per falso ideologico. Per la procura di Bergamo, che ha trasmesso per competenza territoriale, sono ritenuti “responsabili per i dati falsi comunicati a Oms e Commissione europea attraverso appositi questionari’. Gli altri indagati oltre a Guerra sono “direttori generali della Prevenzione del ministero della Salute e direttori dell’ufficio 3, in qualità di focal point di Oms, e dell’ufficio 5′, si tratta di Claudio D’Amario, Francesco Maraglino, Loredana Vellucci e Mauro Dionisio.
Tre i filoni dell’indagine chiusa mercoledì dalla procura di Bergamo: si tratta della mancata zona rossa, il mancato aggiornamento del piano pandemico e l’ospedale di Alzano Lombardo. Per la procura di Bergamo, sulla base della consulenza affidata al microbiologo Andrea Crisanti, la zona rossa a Nembro e Alzano avrebbe potuto risparmiare migliaia di morti. Non meno centrali gli altri due aspetti dell’indagine durata quasi tre anni: da una parte il mancato aggiornamento e la mancata applicazione del piano pandemico, fermo al 2006, che avrebbe potuto frenare l’avanzata del virus e garantire quei dispositivi – guanti, mascherine e tamponi – introvabili per giorni. Dall’altra parte la vicenda dell’ospedale di Alzano. I dubbi non riguardano tanto la chiusura e la riapertura del Pronto soccorso del 23 febbraio 2020, dopo la scoperta del primo caso, ma l’assenza di interventi nei reparti dove i contagi salivano costantemente.
Redazione
Redazione
La nostra linea editoriale è fatta di format innovativi con contenuti che spaziano dalla politica allo sport, dalla medicina allo spettacolo.

Articoli correlati

Ultimi articoli