venerdì, Febbraio 23, 2024

Presunte molestie sessuali, Fratelli d’Italia sospende il consigliere regionale Joe Formaggio

Il consigliere regionale Joe Formaggio è sospeso da ogni carica e incarico in Fratelli d’Italia: la decisione, comunicata al consigliere in giornata, arriva direttamente dal coordinatore veneto Fratelli d’Italia Luca De Carlo. Formaggio è stato accusato di presunte molestie dalla consigliera regionale della Lega Milena Cecchetto. L’esponente del Carroccio ha lamentato contatti sgraditi da parte del consigliere di Fratelli d’Italia, il quale però si difende: “Mi scuso con la collega Milena Cecchetto se c’è stata qualche incomprensione verbale o gesto male interpretato, e respingo categoricamente ogni accusa di molestia fisica riportata dalla stampa. Spero di incontrare al più presto l’amica Cecchetto in modo da sgonfiare definitivamente questa assurda vicenda”, scrive il consigliere in un comunicato. “Voglio ricordare che sono più di 14 anni che collaboriamo assieme facendo politica, prima da sindaci e ora da consiglieri regionali, sempre con il massimo rispetto e la stima reciproca. Sono sicuro che questa incomprensione non andrà ad intaccare il nostro rapporto di collaborazione e fraterna amicizia”, conclude Formaggio. La sospensione nasce dagli articoli di stampa relativi ad un’accusa di presunta molestia, “contestazioni gravi e delicate, non compatibili con i principi del codice etico e le regole di condotta degli iscritti”, si legge nel provvedimento di Fratelli d’Italia. “Ho rinviato la sua posizione alla Commissione di Garanzia, in attesa di verificare quanto denunciato e che emerga la verità”, spiega De Carlo. “L’ho fatto nell’interesse di tutti, per approfondire una questione uscita tra l’altro proprio nel giorno della Festa della Donna; confidiamo quindi che si possa fare chiarezza al più presto su quanto accaduto, in attesa di eventuali altri provvedimenti”.
Redazione
Redazione
La nostra linea editoriale è fatta di format innovativi con contenuti che spaziano dalla politica allo sport, dalla medicina allo spettacolo.

Articoli correlati

Ultimi articoli