Free Porn
xbporn
martedì, Luglio 16, 2024

Regione Lazio, FdI non molla la presidenza della Pisana: ancora in stallo la Giunta Rocca

La Giunta della Regione Lazio targata Francesco Rocca ha difficoltà a nascere. Anche il secondo incontro (dopo quello di giovedì scorso) tra i coordinatori regionali di FdI, Lega e Forza Italia, Paolo Trancassini, Claudio Durigon e Claudio Fazzone non ha prodotto la fumata bianca. Lo stallo è prolungato perché Fratelli d’Italia, forte del suo 34% che è più del doppio dei voti presi dal partito di Salvini e da quello di Berlusconi messi insieme, non ha intenzione di concedere agli alleati né la presidenza del Consiglio regionale né la vicepresidenza della Giunta. La prima (insieme a un assessorato) è fortemente richiesta dalla Lega e in particolare “attesa” da Pino Cangemi, dal quale, raccontano alcuni rumors, sarebbero partite telefonate di fuoco agli alleati (anche il senatore di Forza Italia Claudio Lotito, presidente della Lazio di cui Cangemi lo sosterrebbe nella battaglia); la seconda sarebbe stata chiesta da Forza Italia. Tuttavia Fratelli d’Italia ha risposto con due assessorati per ciascun alleato, peraltro non di particolare peso. Per questo c’è bisogno ancora di lavorare per arrivare a una quadratura del cerchio e oggi sono previsti nuovi incontri. Forse anche venerdì, giorno in cui però difficilmente sarà annunciata la Giunta visto che nel pomeriggio si svolgeranno i funerali del senatore PD e segretario dei dem Lazio, Bruno Astorre. I nomi del futuro esecutivo cambiano in continuazione, un probabile assetto dei 10 al momento è costituto da Roberta Angelilli (che avrebbe la vicepresidenza e lo Sviluppo economico), Giancarlo Righini (Bilancio e forse anche Agricoltura), Fabrizio Ghera (Trasporti e Lavori Pubblici), Massimiliano Maselli (Urbanistica e Casa), Laura Allegrini (in rappresentanza di Viterbo) e una donna (sembra non la neo eletta Berni) per Rieti. A questi esponenti di Fratelli d’Italia andrebbero aggiunti Pino Cangemi e Pasquale Ciacciarelli (Frosinone) per la Lega e il neoeletto Cosmo Mitrano (Latina) e una tra Maria Spena (vicina ad Antonio Tajani che starebbe spingendo per inserire una quota rosa) e Annagrazia Calabria per Forza Italia. In questo quadro, che vedrebbe sistemate sia le caselle per l’adeguata rappresentanza di genere che quella territoriale, Antonello Aurigemma, da dieci anni alla Pisana, andrebbe a fare il presidente dell’Aula, ma non è escluso che possa scambiarsi il ruolo con Maselli. Tutto però resta in forse fino all’accordo tra alleati. Domani è un altro giorno e, probabilmente, un’altra Giunta.

(Fonte: Agenzia Dire, www.dire.it)

Redazione
Redazione
La nostra linea editoriale è fatta di format innovativi con contenuti che spaziano dalla politica allo sport, dalla medicina allo spettacolo.

Articoli correlati

Ultimi articoli