lunedì, Aprile 15, 2024

Allarme di Save the Children: in Italia al lavoro 336mila minorenni tra i 7 e i 15 anni

In Italia circa 336mila tra bambini e adolescenti (il 6,8% dei ragazzi tra i 7 e i 15 anni) ha svolto un lavoro prima dell’età consentita dalla legge (16 anni). E’ quanto emerge da un’indagine svolta da Save the Children. I settori prevalentemente interessati dal fenomeno del lavoro minorile sono la ristorazione (25,9%) e la vendita al dettaglio nei negozi e attività commerciali (16,2%), seguiti dalle attività in campagna (9,1%), in cantiere (7,8%), dalle attività di cura con continuità di fratelli, sorelle o parenti (7,3%).

Articoli correlati

Ultimi articoli