martedì, Febbraio 27, 2024

Emanuela Mari si dimette da Presidente del Consiglio comunale di Civitavecchia

CIVITAVECCHIA – Emanuela Mari ha protocollato questa mattina le dimissioni da presidente del consiglio comunale di Civitavecchia. Non essendo incompatibile, rimarrà in carica come consigliere comunale, aderendo al gruppo di Fratelli d’Italia. Mari era stata eletta presidente della massima assise cittadina sulla base dell’accordo pre-elettorale tra le forze che hanno sostenuto il sindaco Ernesto Tedesco, secondo il quale sarebbe stato eletto presidente il candidato con il maggior numero di preferenze. Infatti, la stessa Mari aveva mantenuto il ruolo di presidente anche quando, prima delle elezioni regionali, aveva deciso di passare da Forza Italia a Fratelli d’Italia. Su queste basi, il candidato naturale della maggioranza alla presidenza del consiglio comunale dovrebbe essere Giancarlo Frascarelli. La questione però non è ancora stata affrontata né nell’ambito della maggioranza, dove nei giorni scorsi il sindaco Tedesco ha comunque già fatto un giro di consultazioni, incontrando separatamente i vari gruppi consiliari della sua coalizione, né all’interno di Fratelli d’Italia. Le dimissioni di Mari ora mettono in moto una dinamica che riguarderà non solo la presidenza del consiglio comunale, ma anche l’ennesimo rimpasto di giunta e la nomina dei vertici di Csp. 

Articoli correlati

Ultimi articoli