lunedì, Maggio 20, 2024

Indagini in tutte le direzioni dopo il furto con scasso all’Ottica Grilli

Proseguono a tutto campo le indagini degli inquirenti dopo il furto da decine di migliaia di euro ai danni della “Ottica Grilli” in pieno centro di Ladispoli. A notte fonda una banda di professionisti che sapevano come agire, ha scagliato un tombino fognario contro la vetrina del negozio in viale Italia, mandandola in frantumi. Correndo contro il tempo, mentre il sistema di allarme suonava all’impazzata, almeno cinque malviventi sono entrati nel locale, arraffando centinaia di costose montature degli occhiali ed altri oggetti dei più noti brand. In meno di cinque minuti si sono dileguati verso la stazione ferroviaria, a nulla sono valse le ricerche dei carabinieri attorno alla zona di piazzale Roma. L’ipotesi più probabile è che la banda sia salita su un’auto parcheggiata dall’altra parte del sottopasso ferroviario, oppure abbia nascosto la refurtiva nel bagagliaio di un veicolo nel parcheggio di vicolo Pienza, in attesa di riprenderla successivamente. Un vero e proprio blitz studiato a tavolino, immortalato dalle telecamere di sicurezza del negozio e dagli occhi elettronici posizionati sul piazzale della stazione. Immagini che però non sarebbero sufficienti ad identificare il ladri, tutti col volto coperto e favoriti dalle tenebre. I soliti ignoti hanno dimostrato di sapere come muoversi all’interno dei locali della “Ottica Grilli”, sono andati a colpo sicuro verso gli scaffali che contenevano la merce di valore, presumibilmente tenevano d’occhio l’attività da tempo. L’aspetto bizzarro del furto è che ha ricalcato alla perfezione il raid effettuato a giugno dello scorso anno. Anche dieci mesi fa la vetrata d’ingresso fu distrutta da un tombino lanciato con violenza, in pochissimo tempo furono sgraffignati 400 paia di occhiali costosi ed oggetti di design di ingente valore, il danno fu quantificato in circa 60.000 mila euro. I ladri non sono mai stati individuati. Un furto “copia e incolla”, insomma, che indurrebbe ad ipotizzare che ad agire sia stata la stessa banda, composta forse da professionisti venuti da fuori Ladispoli. Il blitz ha destato scalpore tra i cittadini, “Ottica Grilli” è una delle più antiche aziende a conduzione familiare di Ladispoli, non nuova purtroppo alle scorribande dei ladri. Nell’estate di tre anni fa i malviventi avevano già tentato di introdursi nel negozio sul corso principale della città, rompendo a martellate una vetrina. Il chiasso destò l’attenzione di alcuni abitanti del palazzo, i ladri fuggirono riuscendo ad arraffare poche decine di montature degli occhiali per un valore inferiore ai 15.000 euro. 

Articoli correlati

Ultimi articoli