lunedì, Maggio 20, 2024

S. Marinella: il sesto volume della “Storia tra forbici e rasoi”

Come annunciato in anteprima, giorni or sono, è stato pubblicato il sesto volume di Storia locale – SANTA MARINELLA – STORIA TRA FORBICI E RASOI – lavoro che il professor Luciano Pranzetti sta conducendo, sulla scorta della documentazione raccolta, a suo tempo, da Archilogo D’Annunzio – più noto come “Donato” – ed ora, depositata presso la Biblioteca civica. L’impresa, che tale si può considerare, prevede l’edizione di dieci volumi nei quali, come in un nastro cinematografico, viene proiettata la vita di Santa Marinella, principiando dal 1946 e giù giù fino al 1975. Il curatore, ha fissato cinque sezioni a tematiche guida, a cui fanno riscontro articoli giornalistici selezionati secondo la pertinenza di ciascuno ad ogni singola tematica. Non sempre l’operazione selettiva si rivela agevole ché, intanto, l’importanza degli argomenti esigerebbe una sovrabbondante esposizione di articoli tali da obbligare il curatore a scartarne alcuni di lunghezza eccessiva e, poi, la presenza di documenti adespoti – privi, cioè, del nome dell’autore – e senza data, impedisce una cronologia che accompagni, in parallelo, le cronache di ciascuna sezione. Nonostante siffatte difficoltà, il sesto volume percorre un cammino evolutivo offrendo un quadro in cui ben visibile è il raccordo con i tempi precedenti e, soprattutto, il “filo rosso” della Storia per il quale eventi, fatti, personaggi, imprese risaltano concatenati a formare un paesaggio che, emergendo dalla memoria, unisce il presente al passato, ciò che giustifica l’impegno. Per concludere ci pare doveroso citare come preponderante sia, ancora, la firma di Egeo Urbani che spazia dalla politica allo sport, dalla cronaca di alto livello al racconto di piccole cose quotidiane. Si spera che anche questa ulteriore opera incontri il favore degli affezionati lettori ai quali, il professore Pranzetti, per l’occasione, annuncia imminente l’uscita del settimo volume con l’augurio di portare a compimento il progetto e ringrazia quanti, in primis la Dirigente della Biblioteca Civica, dott.ssa Cristina Perini, con il loro contributo – documenti, foto, relazioni – hanno arricchito il corredo informativo dell’opera, rendendola viva e attuale. L’opera può essere richiesta all’autore o, in alternativa, presso la Cartolibreria Di Veroli di Santa Marinella.

Articoli correlati

Ultimi articoli