lunedì, Aprile 15, 2024

Calcio, il Napoli torna alla vittoria contro il Lecce grazie ad un autogol

l Napoli vince 2-1 sul Lecce nel match valido per la 29/a giornata di Serie A e disputato allo stadio di Via del Mare della città salentina. A decidere il match l’autorete di Gallo al 64′. Prima passano in vantaggio gli ospiti con un gol Di Lorenzo al 18′, a cui risponde Di Francesco al 52′. In classifica gli azzurri, che ripartono dopo la sconfitta casalinga contro il Milan, sono saldamente primi con 74 punti, mentre i giallorossi, al 6° ko di fila, sono sedicesimi a quota 27. La prima occasione del match è dei padroni di casa con Maleh che, al 9′, su sponda di Ceesay calcia al volo di sinistro impegnando in una deviazione alta Meret. Nel momento migliore dei salentini è il Napoli a trovare il gol al 18′. A battere Falcone è Di Lorenzo che insacca di testa, in uno dei suoi soliti inserimenti centrali, un pallone messo in area da Kim, rimasto in avanti sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Al 34′ arriva un altro lampo azzurro con Lozano che si accentra e calcia: rasoterra velenoso che Falcone è bravissimo a deviare in calcio d’angolo. La ripresa inizia con una grande occasione del Lecce con Di Francesco che dalla sinistra serve il taglio di Oudin che sfiora solamente il pallone che finisce nelle mani di Meret. Al 48′ ancora i salentini a farsi pericolosi con un batti e ribatti successivo ad un calcio d’angolo fermato ancora da Meret in presa bassa. Al 52′ il Lecce trova il pari con Di Francesco. Il numero 11 salentino butta in rete un pallone rinviato corto dalla difesa del Napoli al termini di un avvio di secondo tempo tutto a tinte giallorosse. Al 64′ clamoroso e inaspettato nuovo vantaggio del Napoli: ad andare in gol, infatti, non sono i giocatori di Spalletti bensì la coppia Gallo-Falcone. Il primo devia male il pallone verso il proprio portiere che, a sua volta, manca completamente la presa aerea. Sul ribaltamento di fronte immediatamente successivo il Lecce va ad un passo dal nuovo pareggio, ancora con Di Francesco, che si vede annullare l’occasione da un intervento clamoroso di Di Lorenzo sulla linea di porta. Al 72′ altra occasione per i giallorossi: questa volta è Umtiti a calciare di controbalzo verso la porta di Meret sulla ribattuta di un calcio di punizione. L’ex Barça però manda sul fondo. All’82’ poi tegola per Spalletti in proiezione Champions League: Simeone è costretto a lasciare il campo per un problema al flessore della coscia destra. L’argentino era subentrato al 66′ al posto di Raspadori ed è in fortissimo dubbio per il match di mercoledì sera contro il Milan. Il Lecce non molla fino alla fine, ma al triplice fischio è il Napoli a conquistare i tre punti, cancellando il brutto ko contro il Milan e potendo così iniziare a pensare alla Champions League. Salentini che, invece, incassano la sesta sconfitta consecutiva.

Articoli correlati

Ultimi articoli