domenica, Maggio 26, 2024

“Mi ha stuprata nel suo ambulatorio”: 24enne denuncia il medico di base

Violentata durante la visita nell’ambulatorio del medico di famiglia che la segue da anni, mentre altri pazienti erano in sala d’attesa. Per ben due volte in un paio di mesi, in cui una giovane è costretta a prendere appuntamento nello studio almeno cinque volte per problemi di salute. “La bacia e allunga le mani”, si legge nella denuncia di una 24enne di Roma contro il dottore della mutua al quale dopo mesi di indagine è arrivato l’avviso di garanzia. L’accusa è di violenza sessuale. La vicenda è stata raccontata da La Repubblica. La vittima, dopo la denuncia che mesi fa ha dato l’avvio all’inchiesta, è stata ascoltata come parte lesa e il suo racconto è stato drammatico. La 24enne ha ripercorso, così, nel dettaglio ciò che ha subito da parte di quella persona di cui aveva estrema fiducia: il medico che da anni segue l’intera famiglia, compresa lei. La giovane, riporta La Repubblica, l’anno scorso stava attraversando un momento delicato della vita per problemi fisici e un forte stress. Così in due mesi vede cinque volte il medico che conosce i suoi guai di salute e le ultime due volte subisce la violenza, proprio nello studio dove credeva di sentirsi protetta e compresa. Lì, mentre altri pazienti attendono di essere visitati, ilmedico — secondo il racconto della vittima — sveste il camice bianco e si abbandona a degli abusi con la scusa di agire per la salute della paziente: la bacia e allunga le mani.

Articoli correlati

Ultimi articoli