domenica, Maggio 26, 2024

Milano, incidenti alla discoteca Old Fashion: a processo tre trapper

Zaccaria Mouhib, ossia Baby Gang, 21 anni, Mattia Barbieri, in arte Rondodasosa, 21 anni, Mohamed Lamine Saida, noto come Simba La Rue, 20 anni. Sono loro i tre trapper che andranno a processo per i disordini avvenuti il 12 luglio del 2021 davanti alla discoteca milanese Old Fashion. Assieme ad altri quattro ragazzi, i tre cantanti avrebbero minacciato i buttafuori, armati di spranghe, bastoni e bottiglie di vetro. Dopo che gli era stato impedito di entrare nel locale i sette imputati avrebbero reagito rabbiosamente arrivando a intimare di “mettere a ferro e fuoco il locale se la domenica successiva fosse stato nuovamente vietato loro l’ingresso”. I tre trapper dovranno rispondere singolarmente di altre accuse: Baby Gang è infatti accusato di aver violato un Daspo urbano che gli precludeva l’ingresso a Milano, oltre che di percosse, dopo che assieme a Rondodasosa e un altro giovane avrebbe colpito con pugni e calci una persona fuori dal locale. Simba La Rue e un altro imputato devono invece rispondere di danneggiamenti, in quanto avrebbero tirato dei “sassi” contro l’ingresso della discoteca. Il processo avrà inizio il 13 settembre davanti alla decima penale, con i tre che sono difesi dai legali Niccolo’ Vecchioni, Alberto Sirani ed Eliana Zecca. Simba La Rue e Baby Gang sono inoltre imputati in altri processi a Milano, tra cui quello per una sparatoria avvenuta la scorso estate vicino a corso Como.

Articoli correlati

Ultimi articoli