lunedì, Maggio 20, 2024

Bloomberg: l’accordo sul grano ucraino sarà prorogato

L’accordo sul grano del Mar Nero “è pronto per essere esteso”, con la Russia che accetta per ora di rimanere nel patto. Lo riferisce Bloomberg, citando funzionari turchi. Il vice ministro delle Infrastrutture ucraino, Yuriy Vaskov, non ha ancora confermato l’accordo, affermando in un messaggio che è “troppo presto per commentare”. “Noi ci siamo concentrati e ci concentriamo su quello che stiamo facendo: questo è molto rilevante per le capacità dell’Ucraina di difendersi”. Lo ha detto il cancelliere Olaf Scholz, in conferenza stampa a Reykjavik, rispondendo a una domanda sulla richiesta di Volodymyr Zelensky alla Germania di far parte della coalizione dei caccia. Tre persone sono rimaste ferite ieri in seguito ai bombardamenti russi nella regione di Zaporizhzhia: lo ha reso noto su Telegram il capo dell’amministrazione militare regionale, Yuriy Malashko, come riporta Ukrinform. Le truppe russe hanno bombardato 16 città e villaggi vicino alla linea del fronte, ha precisato Malashko, lanciando un totale di 88 attacchi su 51 obiettivi civili. Un uomo di 48 anni è rimasto ferito a Huliaypole, mentre un 34enne e un 61enne sono rimasti feriti a Uspenivka. La Cina ha chiesto a diverse ambasciate e missioni straniere a Pechino di non mostrare “propaganda politica” sui loro edifici, facendo riferimento alle bandiere ucraine che queste hanno esposto dopo l’invasione russa di febbraio dello scorso anno. L’hanno detto diplomatici all’agenzia di stampa Reuters. “Noi e altri abbiamo ricevuto una lettera che invitava le ambasciate e gli uffici di rappresentanza ad astenersi dall’usare i muri esterni dei loro edifici per ‘propaganda politica’”, ha detto a Reuters un diplomatico, la cui ambasciata espone un’immagine della bandiera dell’Ucraina. Il diplomatico ha affermato che la missione non intende conformarsi alla notifica. Altri tre diplomatici con sede a Pechino hanno confermato che c’era stata una notifica, aggiungendo che sebbene non menzionasse direttamente la bandiera dell’Ucraina, era chiaramente mirata a quella. 

Articoli correlati

Ultimi articoli