lunedì, Giugno 5, 2023

Festa al Bioparco di Roma, nati otto fenicotteri e un pinguino del Capo

Nuove nascite al Bioparco di Roma dove è stato festeggiato l’arrivo di otto fenicotteri rosa e di un pinguino del Capo. La schiusa delle uova dei fenicotteri è avvenuta sulle rive del laghetto, mentre il pinguino è nato lo scorso 4 aprile dalla coppia di genitori Giuly e Yzzi. Gli animali, nati in cattività stanno bene. I piccoli della colonia dei fenicotteri vengono nutriti dai genitori con una secrezione ricca di grassi e proteine, dormono protetti in un nido di fango a forma di tronco di cono e vengono sorvegliati dagli adulti fino all’età di circa tre mesi. Anche i genitori del pinguino in questi giorni si alternano presso il nido dove lo stesso si nasconde. “Il pinguino del Capo è classificato come specie in via di estinzione” ha spiegato la Presidente della Fondazione Bioparco, Paola Palanza. “La nostra colonia è inserita nel programma europeo per la tutela delle specie minacciate in nome della conservazione degli animali”, ha aggiunto Palanza. Domenica 14 maggio, per festeggiare le nuove nascite in occasione della Festa della Mamma, il Bioparco organizza visite guidate nel parco dal titolo “Mamme da record”. Dalle ore 11.30 alle 16.00 si potranno scoprire, tra giraffe, canguri, elefanti asiatici, orsi e fenicotteri le peculiarità del legame mamma-cucciolo, le differenze delle cure parentali nelle diverse specie e l’importante ruolo degli zoo per le specie minacciate di estinzione.

Articoli correlati

Ultimi articoli