domenica, Maggio 19, 2024

Guerra in Ucraina, nuovo raid di Kiev con droni a Mosca: colpito un grattacielo

Nuovo attacco con droni sulla regione di Mosca. Lo ha reso noto il sindaco della capitale, Sergei Sobyanin, mentre il ministero della Difesa russo ha precisato che due aerei senza pilota sono stati abbattuti dalla difesa aerea nei distretti di Odintsovo e Naro-Fominsk, mentre un terzo è stato intercettato ed è precipitato. Sobyanin su Telegram ha precisato che non ci sono feriti ma che “è stata danneggiata la facciata del 21mo piano” di un edificio. Lo stesso grattacielo è stato colpito due volte in due giorni, ha comunicato il sindaco Sobyanin, spiegando che un aereo senza pilota “è finito contro la stessa torre del complesso di Mosca city” colpito domenica. L’aeroporto moscovita di Vnukovo è stato temporaneamente chiuso e i voli dirottati su altri scali. Il nuovo attacco è arrivato due giorni dopo le parole del presidente ucraino Volodymyr Zelensky: “La guerra sta tornando in Russia”. Con gli attacchi con droni su Mosca, Kiev “continua a mostrarsi al mondo come una cellula terroristica”, ha detto la portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova, citata dalla Tass.

Articoli correlati

Ultimi articoli