domenica, Aprile 21, 2024

Kiev: “Nessun ruolo mediazione per il Papa, è filorusso”

Mykhailo Podolyak, capo consigliere del presidente ucraino Volodymyr Zelensky, in una lunga e polemica conversazione con Oksana Kharkovska sul Canale 24 dell’Ucraina – rilanciata dal sito di informazione vaticana ‘Il Sismografo’ -, ha affermato: “Nessun ruolo di mediazione per il Papa, è filorusso, non credibile”. Kiev esclude quindi la possibilità di una mediazione vaticana per risolvere il conflitto militare in territorio ucraino. Podolyak ha fatto cenno anche ad investimenti della Russia nella Ior. L’Ucraina denuncia le “elezioni farsa” organizzate dalla Russia nei territori occupati. “Le pseudo-elezioni della Russia nei territori temporaneamente occupati non hanno alcun valore”, ha affermato il ministero degli Esteri ucraino in una nota, invitando i suoi partner stranieri “a condannare le azioni arbitrarie e vane della Russia”. Il numero uno dell’Onu Antonio Guterres avrebbe avanzato quattro proposte in una lettera “segreta” del 28 agosto al ministro russo Sergey Lavrov per rinnovare l’accordo sul grano ucraino. Lo sostiene Bild. Le concessioni sarebbero: l’aggiramento delle sanzioni finanziarie dell’Ue alla Rab (Banca agricola russa) tramite un’apposita filiale (Rshb Capital S.a.); l’ipotesi di assicurare le navi russe contro gli attacchi ucraini (con il supporto dell’Onu e con i Lloyd’s); l’aiuto per recuperare i capitali russi congelati dalle sanzioni nell’Ue; l’accesso delle navi russe con prodotti alimentari e fertilizzanti nei porti Ue con autorizzazioni rapide. 
 

Articoli correlati

Ultimi articoli