sabato, Aprile 20, 2024

Napoli, evade dai domiciliari per lavorare: “Avevo bisogno di denaro”

Evade dai domiciliari per fare il muratore. E’ successo a Qualiano, in provincia di Napoli. I carabinieri, come ogni giorno, hanno bussato alla porta del 55enne per verificare che stesse rispettando la misura. Ad aprire la porta è stata la moglie, dicendo ai militari che il marito era dal medico per fare un’iniezione. Non avendo alcuna autorizzazione, i carabinieri hanno avviato immediatamente le ricerche. L’uomo è stato rintracciato quasi subito in un cantiere poco lontano da casa: guanti anti-infortunio, trapano impugnato, tuta sporca di polvere, stava lavorando come muratore, ovviamente ‘in nero’. Il 55enne di Qualiano ha dichiarato che aveva bisogno di denaro e non poteva permettersi di rimanere in casa a far nulla. Nonostante le scuse e le giustificazioni, l’uomo è stato arrestato. Ed è finito di nuovo ai domiciliari in attesa di raccontare al giudice la sua versione dei fatti.

Articoli correlati

Ultimi articoli