martedì, Ottobre 3, 2023

Roma, appalti e grandi opere: Prefettura e Acea firmano protocollo per la legalità

La sede della Prefettura di Roma in via IV Novembre

Il Prefetto di Roma Lamberto Giannini, il Presidente di ACEA Ato 2 Claudio Cosentino, il delegato dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro Elio Guarnaccia e i rappresentanti delle organizzazioni sindacali di categoria Benedetto Truppa (Fillea CGIL), Raffaele Galisani (Filca CISL) e Giovanni Calcagno (Feneal UIL) hanno sottoscritto presso Palazzo Valentini quattro “Protocolli di Legalità” relativi alla realizzazione di grandi opere.  I protocolli hanno come obiettivo quello “di potenziare, in un’ottica di prevenzione, la tutela della sicurezza e della legalità per contrastare ogni tentativo di infiltrazione criminale nei cantieri delle opere riguardanti la messa in sicurezza e l’ammodernamento del sistema di approvvigionamento idrico della Città Metropolitana di Roma”. I quattro protocolli riguardano progetti relativi alla sicurezza e ammodernamento dei più importanti sistemi di approvvigionamento dell’area metropolitana di Roma che servono il centro, il sud e tutti i quartieri a ovest della città fino al litorale. Quanto stabilito si applica alla totalità dei soggetti appartenenti alla filiera delle imprese e a tutte le fattispecie contrattuali, comprese quelle eventualmente già in essere. Sono previste, inoltre, ampie attività di monitoraggio degli operatori che intervengono in tutte le fasi del progetto nonché dei relativi flussi finanziari e delle condizioni di sicurezza dei cantieri e dei lavoratori impiegati. Presso la Prefettura, infine, verrà instaurato un Tavolo di monitoraggio dei flussi di manodopera di cui fanno parte anche un funzionario dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro e i rappresentanti delle sigle sindacali degli edili maggiormente rappresentative.

Articoli correlati

Ultimi articoli