martedì, Aprile 23, 2024

A Santa Marinella il bando “Fish and Wine”

Il Comune di Santa Marinella si è aggiudicato il bando regionale “Fish and Wine”. L’evento, denominato “Fish and Wine” si svolgerà da questa sera nel Centro storico, specificatamente in Piazza Trieste, Via Roma e Terrazza del Porticciolo, con la presenza di stand enogastronomici del territorio, dove sarà possibile quindi degustare vini e prodotti tipici locali. “In pochi giorni siamo riusciti a predisporre un progetto – afferma il Presidente del Consiglio Comunale Emanuele Minghella – del quale attendiamo necessario affidamento della giornata di domani, che rappresenta dunque un connubio importante per lo sviluppo turistico “enogastronomico” sempre più in voga negli ultimi anni e che, siamo sicuri, sarà in grado di attrarre molti visitatori nella splendida cornice del Centro Storico. Ringrazio i tecnici che ci hanno permesso di predisporre in brevissimo tempo tutti i atti necessari all’attuazione di questo bellissimo appuntamento”. “Abbiamo partecipato con decisione a questo bando proposto da Arsial – prosegue la Consigliera delegata al marketing territoriale Paola Fratarcangeli – e ci siamo aggiudicati il relativo contributo per l’organizzazione di questo importante evento che unisce la valorizzazione del territorio e l’enogastronomia, coinvolgendo gli operatori della ristorazione locale, i pescatori e di produttori di vini del territorio. Siamo un luogo che vanta innumerevoli peculiarità, storiche, archeologiche, culturali ed in questo caso enogastronomiche e il suddetto progetto può essere considerato senza dubbio come una start up da riproporre nei prossimi anni per proseguire il grande lavoro di valorizzazione del territorio intrapreso dalla sottoscritta e dall’amministrazione comunale”. “L’idea di congiungere l’enogastronomia alla valorizzazione delle bellezze culturali di Santa Marinella – ha concluso Massimo Castellani – è stato il principio cardine che ci ha ispirati alla stesura di questo progetto con il quale il Comune di Santa Marinella è riuscito ad ottenere un contributo, che ribadiamo, sarà interamente investito nella comunità ed in coloro che parteciperanno attivamente a questa due giorni di appuntamenti nel Centro Storio, completamente gratuiti per la cittadinanza e che, saranno utili soprattutto a conoscere specie ittiche locali poco “commercializzate” ed assaggiare ottimi prodotti locali quali vini e cibo a kilometro zero. Mia auguro, come già specificato dai rappresentanti istituzionali, che questo possa essere il primo di una lunga serie di appuntamenti da ripetere e consolidare nel tempo”. 

Articoli correlati

Ultimi articoli