domenica, Aprile 14, 2024

Dal farmaceutico all’alimentare. Crescono le imprese guidate da stranieri a Roma

Un incremento costante delle imprese straniere nell’economia locale. I dati di InfoCamere relativi al periodo 2017/2022 ci dicono quanto sia attrattiva la manifattura anche in un arco temporale senza investimenti pubblici legati al PNRR o al Giubileo ed anzi con la pausa del Covid. Questi i dati essenziali. 294 le imprese partecipate da aziende straniere nel Lazio, 222 con socio di controllo (con almeno il 51% del controllo azionario), con una crescita del 30% tra 2017 e 2022. 227 quelle presenti a Roma e provincia, 174 con socio di controllo. I settori preferiti di investimento sono l’alimentare, il farmaceutico, l’informativo e l’elettrico, la metallurgia, la meccanica. Se scendiamo nel dettaglio nazionale le imprese britanniche sono quelle più presenti nel tessuto regionale con 28 tipologie societarie seguite da USA, Lussemburgo e Paesi Bassi, tutti stati con un fisco vantaggioso. Lorenzo Tagliavanti, presidente di InfoCamere, individua nella globalizzazione e nella presenza sui mercati mondiali il segno più esplicito di questa tendenza. E il territorio ha risposto forte della sua economia di competenze e di conoscenza, alimentata da Università e centri di ricerca di eccellenza.

Articoli correlati

Ultimi articoli