venerdì, Febbraio 23, 2024

Minacciata con un coltello e violentata nel palazzo occupato, arrestato un 29enne

Un cittadino nigeriano di 29 anni è stato arrestato dai carabinieri perchè indiziato del reato di violenza sessuale aggravato dall’uso di armi, ai danni di una donna di 30 anni. La violenza sessuale la mattina del 27 novembre quando la donna ha chiesto aiuto al 112. Una pattuglia dei carabinieri è intervenuta nell’area industriale abbandonata di via Raffaele Costi Costi, a Tor Cervara, trovando la vittima riversa a terra, dolorante e in stato confusionale. La donna ha raccontato di essersi introdotta nel complesso per acquistare dello stupefacente dall’uomo, il quale, dopo averle ceduto della cocaina, l’ha portata in luogo appartato e, sotto la minaccia di un coltello alla gola, l’ha costretta ad avere un rapporto sessuale, per poi allontanarsi. Sul posto è intervenuta un’ambulanza del 118 che ha trasportato la donna al pronto soccorso dell’ospedale “Policlinico Casilino”. I carabinieri hanno rintracciato l’uomo e lo hanno sottoposto a fermo conducendolo presso il carcere di Regina Coeli.

Articoli correlati

Ultimi articoli