giovedì, Febbraio 22, 2024

Condannato per truffa e furto. Arrestato dopo dieci anni di latitanza

Quando i finanzieri del Comando Provinciale di Roma lo hanno fermato non ha opposto alcuna resistenza all’arresto, nessun tentativo di fuga o di nascondere la propria identità. Ha semplicemente fornito i propri documenti, scaduti dal 2009. Eppure, l’ultima volta che il 66enne romano era stato individuato, era stata nel 2014. Da allora si è reso irreperibile. È stato fermato davanti alla casa in cui abitava in una strada secondaria del quartiere Magliana a Roma. L’appartamento è risultato di proprietà di un lontano conoscente della compagna. A suo carico pendono ancora due distinte condanne per truffa, ricettazione, insolvenza fraudolenta e furto. E la pena che deve scontare è di poco più di due anni e quattro mesi. Pena che finirà di espiare nel carcere di Rebibbia a Roma. Le fiamme gialle sono arrivate a lui attraverso un’indagine della Procura di Velletri. La Guardia di Finanza di Colleferro infatti, dopo alcune attività di verifica, ha denunciato per mancata dichiarazione il responsabile legale di una società che commercia all’ingrosso materiali da costruzione. Una ditta che, nonostante il giro d’affari, non aveva mai emesso una dichiarazione dei redditi. Un caso dunque di evasione totale. Peccato che l’uomo il cui nome era registrato alla Camera di Commercio come responsabile della ditta non fosse altro che un prestanome. A gestire realmente gli affari era il pregiudicato latitante da anni, un amministratore di fatto, individuato nell’ambito delle indagini coordinate dalla Procura di Velletri. È stato così che l’uomo la cui ultima residenza è registrata ad Avezzano, in Abruzzo, è riemerso dopo dieci anni. O meglio, a emergere è stato il suo nome. Ci sono volute ulteriori attività di indagine per scoprire dove si trovasse fisicamente. E così sono iniziate le verifiche sui tabulati telefonici e gli appostamenti, alcuni dei quali andati a vuoto. Fino a stringere il cerchio intorno a quel caseggiato alla Magliana.

Articoli correlati

Ultimi articoli