martedì, Febbraio 20, 2024

Pozzolo, Renzi chiede a Delmastro di fare il test del Dna. Lui: “Lo querelo” 

Il sottosegretario alla Giustizia Andrea Delmastro ha detto di aver “depositato una querela contro Matteo Renzi per le sue continue diffamazioni”. Il riferimento è al caso del colpo di pistola (con l’arma di proprietà del deputato di Fratelli d’Italia Emanuele Pozzolo) che a Rosazza, la notte di Capodanno, ha ferito Luca Campana, genero del suo caposcorta. Il leader di Italia Viva aveva invitato Delmastro e la sorella a sottoporsi al test del Dna. “Se Renzi ha qualcosa da dire vada in procura”, ha detto a Biella il sottosegretario alla Giustizia Andrea Delmastro. E Renzi di cose da dire ne ha parecchie. “Andrea Delmastro Dellevedove e la sorella Francesca si sottopongano al test del Dna per escludere che sia loro la traccia trovata sul minirevolver che ha sparato e ferito a Capodanno il cognato del caposcorta”, ha detto il leader di Italia Viva, aggiungendo di avere voluto “lanciare un assist al sottosegretario alla Giustizia”. Renzi si trova a Biella, città di Delmastro e teatro dell’incidente di Capodanno che ha per protagonista il deputato Fdi Pozzolo, per la presentazione del suo libro. “Faccio una proposta precisa che metteremo per iscritto e che vuole essere un gesto di pace nei confronti di Delmastro. Se loro sono tranquilli e su quella pistola il loro Dna non c’è, allora escono dalla vicenda subito e il problema è risolto. Sarà poi Pozzolo a raccontare il perché”, ha spiegato l’ex premier. “Ci sono dei punti – ha sottolineato ancora Renzi – che vanno affrontati. L’esame sulla pistola dice che l’hanno toccata tre persone: uno è Pozzolo, uno il caposcorta. Ma il terzo chi è? Almeno un terzo c’è e Delmastro deve dire la dire la verità”, ha concluso l’ex sindaco di Firenze.

Articoli correlati

Ultimi articoli