sabato, Febbraio 24, 2024

Cerveteri, comitato 10 febbraio presente al “Giorno del Ricordo”

Sabato 10 febbraio, il Comitato 10 Febbraio rappresentato da Paolo Giardini, coordinatore di Civitavecchia e accompagnato da Pierluigi Paoletti, nipote del Maresciallo di P.S. Luigi Avellino, in servizio presso la Questura di Gorizia infoibato nel maggio 1945 in Slovenia, ha partecipato al “GIORNO DEL RICORDO”, presso il parco di via Martiri delle Foibe, insieme alle forze dell’ordine e alla protezione civile del territorio, ai consiglieri comunali e ai cittadini di Cerveteri, organizzato dall’amministrazione comunale. Nel corso della cerimonia, il sindaco Elena Gubetti ha scoperto una targa dedicata “IN MEMORIA DEI MARTIRI DELLE FOIBE” e successivamente alla piantumazione di una pianta di camelia rossa. Nell’intervento di saluto, Paolo Giardini ha ricordato che quest’anno ricorre il ventesimo anniversario del “GIORNO DEL RICORDO”, istituito nel 2004, con legge dello Stato, per “conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale” ed ha evidenziato che questa tragica pagina di storia nazionale, purtroppo, per troppo tempo è rimasta celata. Ha concluso ringraziando il sindaco Gubetti per l’invito, per la disponibilità e la sensibilità manifestata ed ha chiesto, per il prossimo 5 ottobre, l’organizzazione di “Una Rosa per Norma”, manifestazione nazionale organizzata dal Comitato 10 Febbraio in ricordo di Norma Cossetto, medaglia d’oro al merito civile, barbaramente seviziata, uccisa e infoibata dai partigiani slavi ed ha, altresì, auspicato anche l’intitolazione del parco.

Articoli correlati

Ultimi articoli