sabato, Febbraio 24, 2024

Tufello: Ingoia cinque ovuli di cocaina e finisce in ospedale

i

Un corriere della droga o un gesto messo in atto da uno spacciatore le cui ragioni sono tutte da accertare. È giallo al Gemelli di Roma dove un 21enne si è presentato, nella notte tra sabato e domenica, con cinque ovuli di cocaina nello stomaco. Dolori lancinanti, gli esami e poi la scoperta. Immediate le operazioni per consentire l’espulsione, con le successive cure del caso garantite dai medici. Lo stesso personale medico però, come da prassi, all’alba di domenica ha allertato le forze dell’ordine. Gli agenti del commissariato Ponte Milvio, giunti all’ospedale e identificato il giovane, hanno quindi deciso di procedere alla perquisizione presso il suo domicilio, al Tufello, dove è stata fatta l’ulteriore scoperta.  La casa infatti era un vero e proprio laboratorio per il confezionamento della droga: sostanza tritata (la cui natura è in corso di accertamento, ndr), 1200 bustine di quelle usate per inserire le dosi e un bilancino di precisione. Il pubblico ministero ha quindi disposto l’arresto: il giovane risponderà alle accuse nel corso di una direttissima fissata per oggi a piazzale Clodio.  Dal 21enne nessuna spiegazione sull’ingestione degli ovuli di caocina. 

Articoli correlati

Ultimi articoli