venerdì, Aprile 19, 2024

Amichevole storica al Galli, ecco come è andata tra Cerveteri Women e i ragazzi dell’Under 15

Al Campo Enrico Galli di Cerveteri sabato pomeriggio è andato in scena un insolito test amichevole. Una partita tutta “Made in Etruria”: a fronteggiarsi infatti, le ragazze del Cerveteri Women e i ragazzi dell’Under 15 maschile.Una prima assoluta: questo infatti è il primo anno in cui la città etrusca può vantare una squadra di calcio femminile. Una squadra, quella allenata dal giovanissimo Mister Jacopo Lenzi, che nonostante alcune difficoltà iniziali, ha saputo fare gruppo, diventando non solo squadra ma anche famiglia. Una famiglia unita dalla voglia di giocare e di indossare con orgoglio i colori della città.Quello disputato sabato, è stato un match utile più che altro a mantenere alta la tensione e studiare nuove opportunità tattiche per entrambe le compagini. Per le ragazze ad esempio, è stata occasione per provare due nuovi elementi in rosa e nuove posizioni in campo. Cosa analoga per i ragazzi, che tra l’altro prima di Pasqua saranno impegnati in una gara delicatissima contro il “San Pio X”. Sia chiaro, ciò che interessava di più del test non era di certo il risultato: in campo scendevano due compagini non paragonabili l’una contro l’altra. In primis perché ci si trovava di fronte ad una squadra maschile contro una femminile, con una conformazione fisica diversa, ma soprattutto con una stagione, con una preparazione atletica e con un sistema tattico diverso. I ragazzi dell’Under 15 infatti, oltre a svolgere un numero maggiore di allenamenti, sono in piena corsa per le zone alte della classifica del campionato di categoria, mentre la stagione delle ragazze del Cerveteri Women è attualmente priva di gare ufficiali, che riprenderanno solamente a Primavera inoltrata con la Coppa Lazio. Proprio come aveva dichiarato Mister Lenzi alla vigilia del test, si è trattato di un test più che altro mirato a lavorare sulla parte atletica. Occasioni che senza dubbio si ripeteranno anche nelle prossime settimane, durante le quali le ragazze sono attese da un duro lavoro di campo. Anche durante gli allenamenti non si risparmiano, con sedute importanti ed impegnative. C’è sicuramente ancora molto da lavorare per loro, per il Mister e per il Dirigente Antonio Morigi: la squadra è al suo primo anno e obiettivamente ha dato molto in campo. Della gara di sabato, che per la cronaca è stata vinta dai ragazzi dell’Under 15, rimane però l’emozione di aver visto un qualcosa di inedito al Campo del Cerveteri: un qualcosa che ci si auspica negli anni possa diventare un appuntamento consolidato e soprattutto sempre più ragazze scegliere di fare calcio con la maglia del Cerveteri.

  

Articoli correlati

Ultimi articoli