lunedì, Aprile 15, 2024

Pisa, giovane trans decide di diventare donna e viene licenziata

Una giovane trans è rimasta senza lavoro dopo aver comunicato alla sua azienda di aver deciso di cambiare genere. Il caso è stato denunciato allo sportello Voice dell’Arci Valdera e riguarda una persona della provincia di Pisa. La trans ha deciso di far sapere subito ai suoi capi l’intenzione di intraprendere un percorso di transizione. La risposta è stata la lettera di licenziamento, arrivata dopo pochi giorni. Secondo quanto racconta la Repubblica, nella lettera arrivata l’azienda parla di scarsa produttività, ma la donna teme che si tratti di una discriminazione e per questo ha fatto causa ai suoi datori di lavoro. Sulla vicenda, anche i responsabili dello sportello Voice di Pontedera (Pisa), che raccolgono denunce di discriminazioni sul territorio, mantengono il massimo riserbo per “non rendere identificabile la vittima della discriminazione, ma anche perché c’è una causa in corso ed è giusto che sia l’autorità giudiziaria a pronunciarsi”. La giovane ha anche precisato che “i fatti risalgono al mese scorso e l’azienda aveva appena fatto nuove assunzioni, salvo poi licenziarmi dopo che ho fatto coming out”.

Articoli correlati

Ultimi articoli