lunedì, Aprile 15, 2024

Rientrata in Italia con un volo militare la bimba operata in Thailandia

Si era sentita male in Thailandia, dove era con la famiglia, ed ha avuto bisogno di un ricovero d’urgenza a Phuket per la scoperta di un tumore alla testa. Ora è rientrata in Italia, all’aeroporto di Ciampino con un volo dell’Aeronautica Militare ed è ricoverata all’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma. Protagonista una bambina romana di 9 anni. Lo fa sapere una nota diffusa dalla Farnesina. 
L’operazione di rimpatrio, richiesta dal ministro degli Affari Esteri Antonio Tajani, si è resa necessaria a seguito di un delicato intervento d’emergenza che ha stabilizzato le condizioni della bimba, ma richiedeva un rientro in sicurezza. Il ministro Tajani, in accordo con la Presidenza del Consiglio, ha quindi favorito l’intervento dell’Aeronautica Militare con un volo dedicato necessario per garantire alla minore un trasferimento quanto più breve e meno invasivo possibile, alla luce del delicato quadro clinico e della giovanissima età della paziente.
Sin dall’inizio di questa delicata vicenda, l’Ambasciata d’Italia a Bangkok, in stretto coordinamento con l’Unità per la Tutela degli Italiani all’estero della Farnesina, ha prestato ogni necessaria assistenza alla connazionale e ai suoi familiari, mantenendo stretti contatti con i congiunti e con l’ospedale italiano, nonché sensibilizzando le Autorità ospedaliere locali sull’importanza del caso e sulla necessità di un rapido rimpatrio sanitario. 
“Sono felice che la bambina sia tornata a casa”, ha commentato il ministro Tajani, “e colgo l’occasione per formularle i miei migliori auguri”. Il Vicepremier ha, inoltre, ringraziato il personale dell’Aeronautica Militare che ha gestito il rientro della connazionale, i funzionari della Farnesina e della Sede diplomatica per il lavoro svolto, sottolineando il “costante impegno del Governo italiano per la tutela dei nostri connazionali nel mondo”. La famiglia attraverso un messaggio inviato alla Farnesina ha espresso la sua “riconoscenza per il supporto ricevuto da tutto il personale del ministero degli Esteri durante l’intera vicenda, conclusasi col volo diretto dalla Thailandia con aereo di Stato e con l’assistenza medica dell’ospedale Bambino Gesù”.  

Articoli correlati

Ultimi articoli