domenica, Maggio 19, 2024

Sydney, aggressione a coltellate in chiesa: feriti il vescovo e alcuni fedeli

A Sydney diverse persone, tra cui il vescovo Mar Mari Emmanuel, sono state accoltellate durante la messa in una chiesa cristiana assira di Wakeley. Secondo i media australiani i feriti non sarebbero in gravi condizioni. L’aggressore, un 15enne, è stato arrestato dalla polizia. Nei video diffusi sui social lo si vede avvicinarsi al vescovo che sta celebrando la messa e colpirlo con un oggetto che però non si riesce a distinguere. In un comunicato la polizia ha affermato che diverse persone hanno riportato “ferite” e che “nessuno è in pericolo di vita e tutti sono curati dai medici del Nuovo Galles del Sud”. Le autorità hanno precisato che è stata avviata un’inchiesta e che la comunità locale è stata invitata a evitare la zona. Proprio nella zona della chiesa, dopo l’assalto, sono stati registrati scontri: alcuni agenti sono rimasti feriri e ci sono veicoli danneggiati. Il vescovo Mar Mari Emmanuel è il leader di una setta ultra conservatrice di fede assiro-ortodossa che ha assunto un ruolo di rilievo nel movimento Christian Lives Matter ed ha attirato i cristiani più intransigenti per i suoi sermoni anti-LGBTQ e lo scetticismo sulla pandemia di Covid. Sempre a Sydney sabato sei persone sono state uccise a coltellate in un centro commerciale. Il gesto non è stato considerato un atto terroristico.

Articoli correlati

Ultimi articoli