lunedì, Maggio 20, 2024

Avviata la mappatura delle discariche abusive in vista della successiva bonifica

La Regione Lazio avvia la mappatura in vista delle discariche abusive, in vista della successiva bonifica: approvata la mozione proposta dal consigliere nonché capogruppo M5S Adriano Zuccalà. È questo, in buona sostanza, quanto riporta una nota stampa diffusa dall’Ufficio stampa del consigliere. Impegniamo il Presidente e la Giunta regionale – si legge – ad avviare una ricognizione generale delle situazioni ambientali a rischio, in particolare discariche abusive. Coinvolgendo tutti i comuni della regione, al fine di predisporre una mappatura e pianificare, anche dal punto di vista finanziario, interventi di bonifica. Un impegno importante che mira non soltanto ad avviare un programma straordinario di bonifiche delle situazioni maggiormente a rischio, ma soprattutto a contenere e prevenire i troppi roghi tossici e incendi che interessano ogni anno la nostra regione, ultimo quello dell’8 aprile scorso ad Ardea. Lo ha certificato anche il Rapporto Ecomafie 2023 di Legambiente: il Lazio è la quarta regione per numero di incendi in impianti di trattamento dei rifiuti con 144 roghi negli ultimi 10 anni. Il Lazio deve dotarsi di una mappatura certa dei siti di stoccaggio e delle situazioni di rischio incontrollabile sul proprio territorio, a tutela della salute ambientale e di quella della cittadinanza. Abbiamo il dovere di monitorare, controllare e intervenire, sostenendo gli enti locali e contrastando con tutti i nostri mezzi le attività illecite che spesso sono collegate ai roghi”.

Articoli correlati

Ultimi articoli