domenica, Maggio 19, 2024

Sindacati in piazza, Landini: “Il governo ascolti il Paese reale”

I sindacati, sotto lo slogan “Adesso basta!” hanno dato vita a Roma alla manifestazione nazionale per la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro, per il diritto alla cura e alla sanità pubblica, per una “giusta” riforma fiscale e la tutela dei salari. Cgil e Uil sono tornate in piazza con la partecipazione dei segretari generali Maurizio Landini e Pierpaolo Bombardieri. “Da questa piazza arriva il messaggio del Paese reale, visto che stanno raccontando delle balle, irreggimentando e cercando di controllare tutto: questo è il Paese reale che parla, che dice quali sono i problemi e che c’è bisogno di cambiare: si ascolti il mondo del lavoro, che tiene in piedi questo Paese e non ce la fa più”, ha detto Landini, aggiungendo che “non abbiamo alcuna intenzione di fermarci”. Intanto, la polizia ha arrestato Fabio Corradetti, militante di Forza Nuova, vicino agli ambienti ultras capitolini e figlio della compagna di Giuliano Castellino. L’attività della Digos è scaturita dalla pronuncia della VI Sezione Penale della Cassazione, in relazione al ricorso contro la sentenza del 17 aprile del 2023 dalla Corte di Appello con cui Corradetti era stato condannato per i reati aggravati di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali, commessi in occasione dei disordini al centro di Roma dopo l’assalto alla Cgil. Ls Suprema Corte, rigettando il ricorso dei legali, ha confermato la condanna a 5 anni e 4 mesi.

Articoli correlati

Ultimi articoli