lunedì, Maggio 20, 2024

A Roma una piazza intitolata a Franco Califano

A 11 anni dalla sua scomparsa Roma omaggia Franco Califano. Ieri a Casale Nei, a Vigne Nuove, nel Terzo Municipio, è stata intitolata una piazza in onore del cantautore romano. Un’inaugurazione-spettacolo, organizzata dalla Fondazione Califano con l’amministrazione capitolina. Presenti la figlia Silvia con la sorella Liliana,  amici del “Califfo” e le istituzioni, con il sindaco Gualtieri, l’assessore alla Cultura Gotor e il presidente del III Municipio, Paolo Marchionne. La scopertura della targa conclude un iter iniziato subito la morte dell’artista, per iniziativa delle associazioni del quartiere. Il sindaco Gualtieri ha  suonato con la chitarra un brano dell’artista. Il primo cittadino ha sottolineato come le sue canzoni abbiano saputo toccare il cuore di Roma, ma anche di tutto il paese. E’ stato il cantautore della vita e delle sue contraddizioni. “Un grande autore di testi e un grande musicista – ha spiegato Gualtieri -, melodrammatico in un senso autentico e non artificioso, pasoliniano in un certo senso nella capacità di raccontare la realtà e di trovare una dimensione lirica anche nelle pagine più tragiche. Roma – ha concluso il sindaco – sostiene la musica e i grandi autori: lui non era nato a Roma ma era romano d’adozione, era giusto rendergli omaggio come meritava”.

Articoli correlati

Ultimi articoli