lunedì, Maggio 20, 2024

Protesta Spin Time all’anagrafe

Protestano gli attivisti del presidio sociale occupato Spin Time. Stamattina, davanti all’anagrafe di Roma in via Petroselli, una cinquantina di persone ha manifestato con cartelli e megafoni per chiedere il riconoscimento della residenza, come da direttiva sindacale, per gli abitanti in occupazione. “Sono finiti i tempi Lupi? Piu’ residenze per tutti”, si legge su uno striscione bianco con la scritta rossa e nera. “Spin Time, sara’ una bella lotta”, recita un altro striscione adagiato per terra. “Nonostante sia un loro diritto, a 70 famiglie che vivono a Spin Time e’ negata la residenza. Siamo qui per questo e non ce ne andiamo finche’ non ci verra’ concesso un incontro con sindaco, prefetto e presidente del primo municipio”, hanno spiegato i dimostranti al megafono. Alle 12 e’ stata indetta una conferenza stampa. “Oltre ai giornalisti invitiamo anche tutti i consiglieri comunali – hanno proseguito i manifestanti -. Si inaugura una stagione di azioni da oggi al Giubileo, per tutelare i fragili di questa citta’ che non possono vedersi negati il diritto alla casa, alla citta’, agli spazi sociali e culturali. Il sindaco ha espresso volonta’ politiche che condividiamo per fare fronte alle contraddizioni di questa citta’, ma adesso vogliamo vedere i fatti. Sempre che il negare la residenza non rientri in quella strategia, non detta, di rimandare una scelta: quella di regolarizzare l’esperienza di Spin Time”.

Articoli correlati

Ultimi articoli