mercoledì, Maggio 22, 2024

Il maltempo sferza l’Italia del nord. Emergenza in Lombardia e Veneto

Dopo una giornata e una notte di emergenza, a Milano e in provincia, il livello dell’acqua è sceso e in molte aree la situazione è migliorata, ma nel capoluogo lombardo preoccupa ancora il livello del Lambro, appena sotto i livelli di emergenza. In città, ha precisato la Polizia Locale, è stata riaperta via Feltre intorno alle 7, ma nel quartiere di Ponte Lambro il fiume è ancora poco sotto i margini. Il meteo dovrebbe creare una finestra di tempo per far ritirare ulteriormente l’acqua ma si teme un peggioramento in serata. Secondo i soccorritori sul campo raggiunti telefonicamente dall’Ansa, la situazione è ancora incerta, soprattutto tra Gessate e Bellinzago Lombardo, nel Milanese, pesantemente colpite dal maltempo delle ultime 24 ore, e tutto dipenderà da quanta pioggia cadrà questo pomeriggio. “Pensiamo di avere una finestra di tempo di alcune ore per cercare di sistemare ulteriormente le cose – spiega un coordinatore – ma poi dovrebbe tornare la pioggia. Se sarà leggera, dovremmo riuscire a gestire la situazione, se sarà tanta potrebbero essere ancora guai seri”. Al momento le previsioni meteo ipotizzano precipitazioni intense ma non del tenore di quelle di ieri. “Ogni anno siamo qui a gridare, vittime della stessa sorte – dicono degli studenti che stanno aiutando i vicini e gli abitanti –  non è possibile che esistano delle aree della regione più evoluta d’Italia dove i cittadini siano condannati a subire questa situazione”. Vigili del fuoco al lavoro per  l’emergenza maltempo in provincia di Verona. Dalle 20 di ieri sono stati effettuati circa 50 interventi per allagamenti e smottamenti che hanno colpito in particolare la zona dell’est sud-est Veronese, non  risultano persone ferite. Tra i comuni più colpiti, San Bonifacio,  Soave, Bevilacqua, Legnago, Albardo d’Adige. Impegnati, oltre a  squadre di vigili del fuoco veronesi, anche pompieri provenienti dai  comandi di Rovigo e Treviso per il proseguo delle operazioni. Alle 8.00 di questa mattina, sono 11 gli interventi in corso, mentre  risultano ancora 20 interventi in attesa.

Articoli correlati

Ultimi articoli