asyabahisgo1.com www.dumanbetyenigiris.com pinbahisgo1.com sekabet-giris2.com www.olabahisgo.com www.maltcasino-giris.com www.faffbet.net betforward1.org www.1xbet-farsi3.com www.betforward.mobi www.1xbet-adres.com 1xbet4iran.com romabet1.com www.yasbet2.net 1xirani.com romabet.top
mercoledì, Maggio 29, 2024

Riflettori accesi sulle meraviglie dell’Etruria Meridionale

Un importante appuntamento per creare nuove relazioni con i più prestigiosi stakeholders del settore turistico, accendendo i riflettori sulle meraviglie dell’Etruria Meridionale. Ad organizzarlo è l’associazione DMO Etruskey, promotrice del convegno “Tre re e un popolo, al presente e al futuro. Offerta turistica integrata e sostenibile per lo sviluppo economico delle destinazioni” che oggi dalle ore 16,30 sarà ospitato dal Castello di Santa Severa a Santa Marinella. L’evento risponde alla mission della DMO Etruskey di promuovere e valorizzare il territorio, attraverso un progetto condiviso da parte di soggetti pubblici e privati, con due obiettivi ambiziosi: creare un’unica identità con un brand immediatamente riconoscibile da posizionare a livello nazionale e internazionale; creare un’offerta turistica strutturata, in rete, per rispondere alla domanda di turisti ed escursionisti alla ricerca di esperienze vere, uniche e da raccontare. L’appuntamento sarà, anche occasione per la presentazione del video “48 ore alla scoperta della terra dei Re by… Etruskey”, una produzione Lonely Planet realizzata grazie al sostegno di UniCredit attraverso Made4Italy, il programma per favorire un sistema integrato tra turismo e agricoltura per la valorizzazione dei territori e delle risorse locali, in cui la DMO Etruskey è entrata a far parte. «La DMO Etruskey rappresenta un esempio virtuoso di partnership fra pubblico e privato per lo sviluppo di un’unica destinazione, nata dalla eredità della civiltà etrusca e dal profondo amore per il territorio da parte di tutti i nostri associati che vi si riconoscono – afferma Letizia Casuccio, presidente della Dmo Etruskey – Nell’ultimo anno e mezzo abbiamo messo a sistema punti di forza e best practices, contribuendo così ad avviare un processo moltiplicatore del valore turistico dell’area interessata. Va in questa direzione anche l’adesione al programma “Made4Italy” di UniCredit per la valorizzazione dei territori italiani ” che, in collaborazione con Lonely Planet, ci consente di raggiungere un target ampio e focalizzato, desideroso di vivere in prima persona nuove esperienze turistiche». «Crediamo che la strada di favorire un sistema integrato tra turismo e agricoltura, due settori chiave del nostro Paese – dichiara Fabrizio Tartaglia, Responsabile Territorial Development Centro di UniCredit – sia quella giusta per la valorizzazione delle identità tipiche dei territori italiani e per contribuire ad attrarre nuovi flussi di turismo internazionale. Le linee strategiche di ‘Made4Italy’ prevedono il supporto della banca a progettualità che contemplino un’offerta congiunta e che valorizzino il profilo di sostenibilità delle aziende dei due comparti, tra cui il rilancio e la riqualificazione energetica delle strutture ricettive e il sostegno alla transizione digitale. Dal 2019, anno di lancio della prima edizione di Made4Italy, ad oggi abbiamo erogato oltre 10 miliardi di euro di nuova finanza alle imprese del turismo e dell’agroalimentare».

Articoli correlati

Ultimi articoli