test
lunedì, Giugno 17, 2024

Hashish, marijuana, cocaina: 5 arresti e decine di chili di droga sequestrata dalla Polizia

Cinque persone arrestate, decine di chilogrammi di droga sequestrate: è l’esito di una operazione della Polizia, Commissariato Porta Pia, arrivato dopo settimane di indagine. Le informazioni che gli agenti hanno raccolto comprendevano i luoghi in cui gli stupefacenti venivano nascosti, il processo di consegna a domicilio e la modalità di consegna, usando macchine a noleggio. Uno dei sospetti veniva notato in via Ventotene, a bordo di una autovettura, mentre si accostava ad un materasso abbandonato lungo la strada. Da qui prelevava una busta. I poliziotti lo fermavano e l’uomo – un 23enne – trovavano nel veicolo circa 30 grammi di cocaina e qualche centinaio di euro in contanti, in banconote di piccolo taglio.  Il giovane è stato arrestato con il grave indizio di essere impegnato in detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti In un’altra strada della zona,  in via Giovanni Zanardini, ad essere controllate sono state due donne. Una delle due consegnava spontaneamente un involucro contenente 4 grammi di cocaina che teneva nascosta nel reggiseno insieme a oltre 300 euro i contanti, anche in questo caso in banconote di piccolo taglio. Nell’auto gli agenti trovavano poi 18 grammi di cocaina contenuti all’interno di una bomboletta da barba artigianale modificata. Le due donne, una 25enne e una 24enne albanese, sono state arrestate. In un’altra zona della Capitale – ad agire i poliziotti del Commissariato Appio Nuovo – hanno arrestato un 24 enne perché nella sua casa – in zona Prenestina – trovavano all’interno di un borsone e di un mobile, circa 40 chili di droga: si trattava di marijuana, di vari “panetti” di hashish ricoperti di borotalco (utilizzato per eludere i controlli dei cani antidroga). Non mancava un bilancino di precisione. Arrestato anche un elettricista 44enne in zona Romanina, che – dicono gli investigatori – era solito cedere droga ad una fitta rete di clienti abituali che incontrava nel corso della giornata. Lo faceva durante l’orario di lavoro, muovendosi tra Pomezia e Roma su un furgoncino. Nella perquisizione gli agenti hanno trovato un chilo di sostanza stupefacente, suddivisa tra hashish, marijuana e cocaina e circa 16.000 euro in contanti.  Tutti gli arresti sono stati convalidati dall’Autorità giudiziaria.

Articoli correlati

Ultimi articoli