test
lunedì, Giugno 24, 2024

Il sindaco Gualtieri affida la delega sicurezza all’ex pm di Mani pulite Francesco Greco

“Ho appena firmato una ordinanza che incarica Francesco Greco, già mio collaboratore per la legalità, di svolgere funzione di mio delegato per un rafforzato ufficio della sicurezza urbana”. Lo ha detto il sindaco Roberto Gualtieri spiegando in conferenza stampa in Campidoglio il nuovo ruolo affidato all’ex procuratore di Milano Francesco Greco, già consulente del primo cittadino dal 2022. “Pur non essendo questa una responsabilità diretta, l’ordine pubblico e la sicurezza sono dello Stato, penso sia doveroso impegnarsi su questo tema non per sostituirsi alla prefettura e alle forze dell’ordine ma fare sinergia e coordinare tutte le politiche capitoline, la sicurezza va trattata in questi ambiti e percepita nella sua specificità”. “In Italia, a Roma, non c’è il far west, cioè l’assenza dello stato di diritto. Vogliamo fare una mappatura digitale dei problemi, che poi ci permetta di rivolgerci al prefetto e dire: li ci servirebbe una pattuglia in più. Poi noi possiamo mandare una macchina in più dei vigili, mettere una illuminazione migliore”, ha aggiunto Gualtieri.
“Nei prossimi giorni – ha annunciato – firmeremo il nuovo protocollo per la sicurezza anche provinciale. Bisogna avere un sistema di codici, come in ospedale, per catalogare i crimini, vogliamo avere una mappatura per localizzare i problemi e capire come fare la nostra parte, dall’illuminazione a portare una attività commerciale. La sistematizzazione degli osservatori municipali sulla sicurezza è fondamentale, vorremmo che si riuniscano regolarmente ogni mese e ci diano delle informazioni sui 300 quartieri. Non vogliamo inseguire la notizia e correre avanti e indietro lì dove succede qualcosa. Vogliamo prevenire”.

Articoli correlati

Ultimi articoli