test
giovedì, Giugno 20, 2024

Esercito di nuovi dipendenti: ne entrano 18

Boccata d’ossigeno per gli ingolfati uffici del municipio che potranno contare in futuro su 18 nuovi dipendenti. L’annuncio è del Comune che ha attivato diverse procedure che porteranno all’assunzione del personale. In modo dettagliato, verranno assunti otto istruttori amministrativi e contabili, due assistenti sociali, un operaio, un istruttore tecnico, un funzionario specialista di vigilanza, un funzionario tecnico e un funzionario amministrativo. Saranno, inoltre, assunti anche tre agenti di polizia locale per il periodo da luglio a dicembre anche se solo uno con contratto a tempo indeterminato. Importanti novità messe nero su bianco dall’assessore cerveterano al Personale e al Bilancio. «Saranno potenziati diversi servizi – annuncia Alessandro Gnazi -, ma, in particolare, gli uffici dei servizi sociali e dei lavori pubblici, da considerarsi strategici per il nostro comune. In questi uffici saranno assunti, rispettivamente, cinque e quattro nuovi dipendenti». Sono stati pubblicati giù sul sito i bandi per le assunzioni. «Le faremo – aggiunge Gnazi – mediante mobilità esterna: anticipo che le domande potranno essere presentate entro il 18 giugno e i colloqui orali con i candidati si terranno il 20. Chiaramente sarà un’importante occasione per chi già fa parte della pubblica amministrazione e vorrà lavorare in un Ente più vicino alla propria abitazione o, magari, proprio in quello della propria città. Con queste assunzioni gli uffici saranno rafforzati con persone che hanno già maturato esperienza e ciò certamente sarà utile per portare avanti i progetti in essere sin da subito, senza necessità di una formazione sul campo». Emergono altri particolari. L’operaio, ad esempio, verrà assunto tramite l’ufficio di collocamento del Comune. «Successivamente – conclude l’assessore etrusco – verrà bandito un concorso pubblico per l’assunzione di tre istruttori amministrativi e contabili. Ci tengo a sottolineare, in particolare, quest’ultimo aspetto, ossia quello dei concorsi, anche perché era uno dei punti più importanti del programma elettorale. Sinora abbiamo fatto un concorso per agenti di polizia locale, uno per assistenti sociali e un altro per il dirigente dell’aerea tecnica. Era quindi importante farlo anche per gli istruttori amministrativi di cui un Ente ha spesso bisogno».

Articoli correlati

Ultimi articoli