test
sabato, Giugno 22, 2024

Furti, dopo le farmacie presi di mira anche i bar

Bar presi di mira dai malviventi. Due nella notte a farne le spese: il “Sarusso Play” di via Regina Elena e il “Piccadilly” di via Venezia. Imponente il bottino nel primo caso dove i ladri hanno forzato la vetrata e una volta all’interno hanno portato via la cassaforte con 3mila euro dentro. Indagano i carabinieri della stazione locale di via Narcisi, coordinati dalla compagnia di Civitavecchia. Nel secondo raid i soliti ignoti hanno “prelevato” l’incasso delle slot machine, poche centinaia di euro. Ad indagare in questo caso i poliziotti del commissariato di via Vilnius. Dopo un periodo di relativa tranquillità, i furfanti si sono diretti sul litorale a nord della Capitale. Pochi giorni fa hanno scardinato la serranda della farmacia di via Pelagalli a Cerveteri usando come testa d’ariete un’auto rubata in via Calabresi e portando via circa 20mila euro dalle casse. Ad inizio settimana tre cittadini romeni, tra cui due donne, aveva invece razziato gli scaffali della farmacia di via Palo Laziale a Ladispoli ma in quell’occasione i carabinieri li avevano bloccati e arrestati. Giudicati per direttissima, hanno ricevuto l’obbligo di dimora.

Articoli correlati

Ultimi articoli