test
lunedì, Giugno 24, 2024

Gatti avvelenati ad Ardea, l’allarme: “Ecco cosa devono fare i cittadini”

C’è qualcuno che ‘si diverte’ ad avvelenare i gatti ad Ardea, in particolare nella zona della Marina, dove sono 2 le colonie feline che contano vittime. L’Enpa, Ente nazionale protezione animali sezione di Pomezia, avverte: «Sarà fatta denuncia alle autorità sia dai referenti che da noi, saranno richieste veifiche e indagini in merito». L’Enpa inoltre mette in guardia: «Chi ha gatti padronali li tenga in casa e attenzione anche ai cani a passeggio». Non sono state ancora trovate le esche. «Quindi se non potete evitare di transitare in zona, fate indossare la museruola ad ogni taglia o razza», prosegue Enpa. «Chiunque avvista in zona, su strada in giardini, ovunque, polveri granulati o qualsiasi sostanza sospetta, contatti le autorità, polizia locale o carabinieri. Non toccateli ne rimuoveteli, perché alcuni veleni utilizzati possono essere nocivi anche per l’uomo». Questi veleni «devono essere recuperati dagli enti preposti per essere analizzati. Potete coprirli in attesa che vengano prelevati con materiale plastico, così che anche la fauna locale non ci arrivi. Tali veleni sono letali anche per gli uccelli». La legge vieta l’utilizzo di esche e alcuni tipi di veleni anche in proprietà private «Non possiamo arbitrariamente dire che esiste un dolo, fino a che non viene trovata la causa. Ma è punito dalla legge anche un uso inconsapevole di sostanze velenose con lo scopo di disinfestazione se tali sostanze non sono maneggiate da personale esperto e qualificato di ditte specializzate in questo tipo di attività».

Articoli correlati

Ultimi articoli