test
lunedì, Giugno 24, 2024

La Dinamo vince il Campionato Regionale Amatori UISP

Una stagione esaltante quella che si sta concludendo per la prima societa’ di basket ladispolana, soprattutto se pensiamo che ancora una volta, per motivi procedurali e burocratici vari, la Dinamo l’ha potuta preparare solo dai primi giorni dello scorso settembre: dopo essere arrivati in semifinale per la Serie C con la prima squadra che aveva “solo” l’obiettivo di salvarsi e che invece strada facendo si e’ dimostrata competitiva e tenace oltre ogni aspettativa; dopo che gli Under 14 Gold sono stati sconfitti ai quarti di finale da quella che poi sarebbe diventata la squadra Campione Regionale (il Polaris Cinecitta); dopo che gli Under 15 Gold sono usciti dai playoff solo per la differenza canestri; dopo che Under 13 e 17 in Coppa Lazio hanno interrotto entrambe ai quarti di finale quello che era un percorso fino a quel momento “netto” (tutte vittorie); dopo tutte queste piccole, grandi soddisfazioni ma allo stesso tempo anche cocenti delusioni, ecco che, anche quest’anno, un titolo va ad arricchire la bacheca della giovane societa’ ladispolana del Presidente Luigi Fois, ed e’ quello relativo al Campionato Regionale Amatori della UISP. Oltre 40 squadre laziali da Ottobre a ieri sera si sono affrontate per arrivare alla finalissima di ieri sera che ha visto scendere in campo, nel prestigioso scenario della nuovissima EBK Arena di Roma, l’Atletico San Lorenzo Roma contrapposto appunto alla Pallacanestro Dinamo Ladispoli. La Dinamo ha vinto per 79 a 65 una partita bella, tirata ma correttissima, dove i ladispolani hanno sin dalle primissime battute cercato di prendere le rendini del gioco, cosa che soprattutto nel secondo tempo gli e’ riuscita decisamente bene. Questo il commento a caldo del Direttore Sportivo Andrea Ciprigno che ha seguito la squadra a Roma: “Complimenti a tutti i ragazzi e ragazzoni di coach Davide Acconciamessa e Capitan Gino Bucci, hanno dimostrato forza e tenacia, superando difficolta’ logistiche e organizzative non di poco conto (e qui molto del merito e’ del Dirigente/Giocatore Fabio Roberti) ma quello che soprattutto hanno dimostrato e’ che la vera passione, per lo sport, per il basket, per la Dinamo, non conosce limiti, di nessun tipo, tantomeno anagrafici. La Dinamo e’ un ecosistema che al centro ha i bambini e i giovanissimi; gli atleti della prima squadra sono ovviamente un grande stimolo per loro, un vero traino per tutto il movimento, ma lasciatemi dire che forse l’esempio piu’ importante, quello piu’ sincero e passionale, alla fine lo danno proprio tutti i gruppi Amatori, maschili, femminili e misti che la Dinamo ha fortemente voluto, proprio per questo scopo: creare e crescere appassionati, da un certo momento, per sempre”.

Articoli correlati

Ultimi articoli