test
lunedì, Giugno 17, 2024

Ardea, la giunta ci ripensa: il forno crematorio non sarà spostato

Il forno crematorio al cimitero di Ardea non sarà spostato. La Giunta di Ardea ha annullato la delibera del 14 maggio con cui aveva stabilito di spostare la collocazione dei due templi della cremazione – uno per le persone, l’altro per gli animali – più lontano dalle abitazioni. Il trasferimento era stato deciso a seguito di un incontro pubblico e una seduta della commissione Lavori pubblici. «Saranno ubicati nell’area nord rispetto all’ingresso principale del cimitero, rispettivamente posti l’uno sul lato destro e l’altro sul lato sinistro del viale centrale», aveva detto la presidente della commissione Lavori pubblici Edelvais Ludovici. «Saranno ubicati sempre all’interno dei terreni che sono stati oggetto di esproprio per la realizzazione del nuovo ampliamento cimiteriale, ma saranno posti in aree seppur ricadenti all’interno del perimetro cimiteriali, più marginali e riservate rispetto allo stesso». «Nella nuova ubicazione non interferisce in alcun modo con le abitazioni circostanti, in quanto posto ad una distanza di 200 ml da esse, come disposto dalle vigenti normative cimiteriali e sanitarie». E invece ora il passo indietro. «A seguito di approfondimenti tecnico-amministrativi sono emerse valutazioni che generano dubbi sull’efficacia dell’iter procedurale adottato (ricorrenza di uno dei vizi di legittimità del provvedimento) e che pertanto risulta opportuno per l’amministrazione agire in autotutela al fine di evitare l’insorgere di potenziali conflitti, tutelando autonomamente la propria sfera d’azione», è scritto sulla delibera che annulla la variante adottata il 14 maggio scorso. Non è chiaro che cosa significhi, ma a quanto pare non ci sarà alcuno spostamento del forno crematorio, che nei mesi scorsi era stato oggetto di critiche da parte della cittadinanza di Ardea per una presunta pericolosità e nocività sulla salute umana, tanto da essere oggetto anche di una commissione Trasparenza lo scorso febbraio.

Articoli correlati

Ultimi articoli